Esperienze – Fatturato atteso di un nuovo parco tematico

Progetto “Fatturato atteso di un nuovo parco tematico

Nell’ambito di un progetto di sviluppo edilizio si deve valutare il fatturato atteso di un nuovo parco tematico. La valutazione è basata su una estesa analisi del mercato dei parchi tematici in Italia e sulla stima del bacino di attrazione del nuovo parco.

Il problema

Un’azienda, interessata ad investire in un progetto di riqualificazione e sviluppo edilizio, ha dovuto valutare la possibilità di integrare la propria proposta con un parco tematico, per creare ricadute positive sull’economia e accrescere in tal modo l’accettabilità del progetto per l’amministrazione locale. Per l’investitore è necessario che il parco sia almeno in pareggio. Tra le altre cose la valutazione richiede una stima dei ricavi, che deve tenere conto dei prezzi praticabili entro i vincoli strutturali del nuovo parco e del bacino di attrazione.

L’intervento

L’intervento si è basato su:

  • Creazione di un DB dei parchi tematici italiani, con tutte le informazioni fondamentali per ciascun parco, ad es. tipologia, localizzazione, estensioni, ore e stagioni di apertura, prezzi, numero visitatori, fatturati, strategie di incremento dei ricavi.

  • Analisi del DB dei parchi tematici, per trarne indicazioni di riferimento per il nuovo parco, ad es. prezzi secondo l’estensione, la tipologia, le attrazioni, la stagione.

  • Acquisizione dei vincoli strutturali del nuovo parco: ad esempio estensione, clima, localizzazione

  • Stima della domanda potenziale nel bacino di attrazione del nuovo parco, differenziata per tipo di attrazioni/temi: popolazione per segmento e flussi turistici per tipologia, con quote decrescenti all’aumentare della distanza dal nuovo parco

  • Simulazione dei ricavi del nuovo parco, in diverse ipotesi di configurazione della struttura e delle politiche di offerta

I risultati

L’intervento ha fornito la stima dei ricavi attesi del nuovo parco in diverse ipotesi di configurazione, una stima robusta, fondata sulle esperienze dei parchi italiani: su questa base l’azienda investitrice ha potuto effettuare le sue scelte.